Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » Avvisi e news » Modulo richiesta congelamento edificabilità

Menu di navigazione

Comune

Modulo richiesta congelamento edificabilità

di Mercoledì, 24 Febbraio 2016 - Ultima modifica: Venerdì, 04 Marzo 2016
Immagine decorativa

La nuova legge urbanistica provinciale - L.P. 4 agosto 2015 n. 15 "Legge provinciale per il governo del territorio" rende possibile l'effettuazione di una variante urbanistica semplificata per "congelare" l'edificabilità di aree, che il proprietario non intende più utilizzare come tali.

Data di inizio pubblicazione 24/02/2016

Chiunque può presentare domanda, ma è il Comune che motivatamente può accettare o meno la richiesta. L'inedificabilità ha effetti sulla tassazione (vedi nota IMIS ed aree edificabili), ma comporta l'impossibilità di ripristinare l'edificabilità per almeno 10 anni.

Questa è la norma a cui si fa riferimento: art. 45, comma 4 della Legge Provinciale 04 agosto 2015 n. 15 che testualmente recita:

"Il Comune, con procedura di variante al P.R.G., su richiesta dell'interessato, può prevedere la trasformazione in aree inedificabili delle aree destinate all'insediamento. In questo caso, per un periodo minimo di dieci anni, il Comune non può ripristinare l'edificabilità dell'area, neppure con ricorso a una ulteriore procedura di variante. Successivamente la modifica della destinazione urbanistica è possibile secondo le procedure ordinarie. Annualmente il comune verifica le proposte pervenute adottando, eventualmente, una variante ai sensi dell'articolo 39, comma 2."

 

In allegato il modello per presentare la richiesta, in formato word e pdf. La richiesta va presentata con la sottoscrizione, con allegato documento di identità valido, da parte di tutti i proprietari e aventi diritti reali sull'area.

Classificazione dell'informazione

Cerca